FAB

Allestimento temporaneo

Le richieste della nuova committenza per la ristrutturazione di questo ufficio nel centro storico della città, trovano soluzione in un unico tema progettuale. Un oggetto multifunzionale, una fascia materica scura che a partire dalle pareti attrezzate e declinandosi di volta in volta in boiserie, sedute e portali di accesso segnano i luoghi dell’ingresso, della sala riunioni e degli studi. Al cupo corridoio centrale esistente si sostituisce un’alternanza di pareti vetrate dalle trasparenze più o meno accentuate che consentono alla luce naturale di permeare sino agli ambienti più profondi ed amplificarne al contempo la percezione visiva. Il parco incontaminato di villa Cà Zorzi, residenza ottocentesca con tratti stilistici liberty, è lo scenario entro cui si svolge Fabula, progetto d’indagine sulla percezione della realtà. L’allestimento prevede l’individuazione di aree per i workshop, l’area ristoro ed il palco per le rappresentazioni teatrali. Il percorso d’ingresso è il confine tra il consueto e il mondo altro, meditato, ricercato e proposto da Fabula. Tavolati di legno dipinti di bianco, sono accostati a formare pavimenti e pareti che si contrappongono alla natura del luogo, amplificandone la bellezza. Fabula intende dimostrare come la realtà non sia univoca, ma costruita attraverso le nostre conoscenze ed esperienze. Come in un quadro di Magritte, una sedia di 6 m di altezza è l’oggetto simbolo fuori scala collocato all’ingresso del parco, in grado di sorprendere lo spettatore in difficoltà a riconoscerne il consueto rapporto funzione-forma.

 

Progetto

ANK ARCHITECTS  Andrea Battistin, Andrea De Faveri, Giulia Voltarel

Fotografia

Nicoletta Boraso

Committente

Privato

Dati

localizzazione: Noventa di Piave, Venezia, Italia

superficie: 20.500 mq

costo: 20.000 euro

calendario: 2009 realizzazione